09.04.2016 – Allievi B, Vendemmia di gol a Riva San Vitale

Termina con 10 reti l’incontro valido per il campionato allievi B livello 2 tra RBC e MG Denti della Vecchia.


IMG_6783
I ragazzi del Basso Ceresio, privi di alcuni elementi importanti in difesa, si sono complicati la vita ma sono riusciti ad imporsi con il risultato tennistico di 6-4 al termine di una partita vivace che li ha visti soffrire fino a pochi minuti dal termine. I padroni di casa con determinazione e a tratti con un gioco spumeggiante sono riusciti a strappare agli avversari una meritata vittoria dando vita ad una gara che ha divertito il pubblico presente a Riva San Vitale.

La cronaca della partita ci dice che nel giro di 4’ ci sono stati 4 gol, 2 per parte. Infatti a passare in vantaggio è il MGDV al 6’; palla al centro e il RBC riparte all’attacco alla sua maniera con Giorgi che dopo pochi secondi pareggia con un bel diagonale all’interno dell’area di rigore. La storia si ripete al 8’ minuto dopo che gli avversari passano colpendo in contropiede con un tiro non irresistibile, ma il RBC non ci sta e risponde ancora presente alla sua maniera dopo appena pochi secondi si procura un calcio di punizione dal limite dell’area che Caldini trasforma con precisione chirurgica, 2-2.

Ci si accorge subito che questa sarà un partita pirotecnica, infatti il RBC gioca e crea ma soffre le ripartenze degli avversari che spesso sul filo del fuorigioco si rendono pericolosi. Ci pensa Ippolito a portare in vantaggio il RBC al 18’ finalizzando un’azione caparbia dei suoi compagni di squadra. Al 38’ si deve registrare un’ammonizione discutibile a Cavasin “colpevole” di non aver rispettato la distanza dal luogo di battuta della punizione. Si va alla pausa con il risultato di 3-2.IMG_6949

Il 2° tempo riprende con i Giallorossi di casa ancora in momentanea inferiorità numerica, palla al centro per il RBC ma questa volta anziché rendersi pericoloso, subisce il gol facendosi trovare impreparati dopo appena 20 secondi dal fischio di inizio (3-3). Ci pensa ancora un “mobilissimo” Micheal Giorgi a portare i suoi in vantaggio al 54’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Tiraboschi (4-3). Ora il RBC sembra più sicuro, parte palla al piede dalla propria zona difensiva con delle buone trame di gioco che si sviluppano fino alla porta avversaria, ma proprio nel momento migliore arriva al 64’ come una doccia fredda il pareggio degli avversari (4-4). A questo punto nella testa dei ragazzi di Sia subentra un po’ di paura e il gioco diventa confusionario.

Ci pensa Cariaga a togliere le castagne dal fuoco al 73’, l’attaccante di Riva, fino a questo momento abulico, prende finalmente l’iniziativa e si inventa un bel tiro da fuori area (5-4). Chiude definitivamente i giochi la tripletta del biondo attaccante del RBC, Micheal Giorgi (6-4).

Il RBC può essere felice del risultato e parzialmente del gioco, da rivedere il posizionamento della difesa sul rilancio del portiere e la gestione del risultato nei momenti decisivi. Oltre alle 3 perle di Giorgi, da segnalare la buona la prova di Petrovic che gioca una partita autoritaria e di Baroni che si è fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa.