21.11.16: Esercizio della settimana

Esercitazione integrata per la velocità, palla coperta/scoperta

screen-shot-2016-11-17-at-20-17-17

Preparazione:
Schieriamo i giocatori come nella figura di sinistra con una squadra (blu) che funge da difensori e la rossa da attaccanti
 
Esecuzione:
Al via l’attaccante rosso posto sul vertice dell’area di rigore sprinta verso il centro con lo scopo di andare al tiro il più velocemente possibile contrastato dal difensore blu che non può uscire dall’area di rigore.
Una volta calciato (o con tiro ribattuto) l’attaccante cambia direzione e sprinta verso il compagno posto più o meno sulla riga del cerchio di centrocampo per ricevere il passaggio “2”. Il difensore segue e pressa l’attaccante in condizione di palla coperta.
Una volta che l’attaccante ha scaricato “3” la palla e quindi si passa ad una situazione di palla scoperta, il difensore scappa subito indietro (linea zig zag blu) per coprire e contrastare il passaggio “4” verso l’attaccante che attacca la profondità.
 
Cambiare i giocatori dopo 8-10′ proponendo come gara a chi fa più gol.
 
E’ possibile anche utilizzare i giocatori per ruoli senza cambiare le squadre (blu difensori centrali ed esterni)
 
Una volta finita l’azione parte la coppia sul lato opposto dell’area.
I difensori finita l’azione si scambiano le posizioni; gli attaccanti uguale (quello che ha tirato val al centro e l’altro va laterale)
 
Varianti:
Schema di destra:
Inseriamo un 2 v 2 introducendo anche il concetto di copertura e protezione.
Al via l’attaccante rosso posto sul vertice dell’area di rigore sprinta verso il centro con lo scopo di andare al tiro il più velocemente possibile contrastato dal difensore blu che non può uscire dall’area di rigore; nello stesso momento un secondo difensore blu fa esercizio coordinativo sul vertice opposto dell’area.
Una volta calciato (o con tiro ribattuto) l’attaccante cambia direzione e sprinta verso il compagno posto più o meno sulla riga del cerchio di centrocampo per ricevere il passaggio “2”; il difensore segue e pressa in quanto è una situazione di palla coperta e nello stesso momento il secondo difensore, che aveva fatto esercizio coordinativo, va a dare copertura e protezione.
Dopo lo scarico “3” in cui si passa alla situazione di palla scoperta, entrambi i difensori scappano dietro ed un secondo attaccante (il rosso in alto), attacca la profondità insieme al compagno per ricevere il passaggio “4”