Allievi B – Resoconto della prima parte di stagione (agosto-settembre) e commento alla partita del 26.9.2015

Resoconto della prima parte di stagione (agosto-settembre) e commento alla partita del 26.9.2015

 IMG_3161

Gli allievi B guidati da duo Sia-Cavallo chiudono la prima parte di stagione vincendo in trasferta 2-1 a Tesserete.

Stagione che è iniziata il 10 agosto un po’ in sordina, molte le assenze in allenamento e un impegno non sempre impeccabile, condite da 2 opache prestazioni in amichevoli pre-campionato dove il RBC ha preso sberle sia ad Arbedo (1-5) che a Stabio (1-9). Le sconfitte estive e la mancanza di gioco sono state il primo campanello d’allarme, hanno fatto maturare la convinzione che bisognava fare qualcosa e rimboccarsi le maniche, altrimenti si sarebbe raccolto veramente poco e fatto brutte figure.

Con l’arrivo di settembre la presenza agli allenamenti ritorna a livelli accettabili (d’altronde 3 ore a settimana non è un impegno insormontabile).

Sabato 5 settembre il RBC si presenta a Villa Luganese per la 1° di campionato contro il MG Denti della Vecchia rispolverando il vecchio 3-5-2 ma con ancora le idee poco chiare, durante la partita i ragazzi non riescono a sviluppare un gioco decente fatto di almeno 3 passaggi di fila al cospetto di un avversario alla propria portata. L’esordio in campionato termina con una sconfitta per 2-1 (gol di Cariaga) il pareggio sarebbe stato più giusto ma nonostante il buon impegno (nota positiva) la squadra evidenzia ancora troppe lacune e nervosismo ma con la consapevolezza che 3 giorni dopo nella sfida di Coppa Ticino con il medesimo avversario e sullo stesso campo ci si sarebbe potuti prendere una rivincita.

Mercoledi 9 settembre nel turno di coppa Ticino il RBC sfida (nuovamente) e batte con un convincente 4-1 il MG Denti della Vecchia (Spagnoli 2, Tiraboschi R, Conti). Si intravvede la luce in fondo al tunnel: la squadra mette l’anima e inizia a vedersi un po’ di gioco.

Trascorrono 2 settimane (sabato 12.9 turno di riposo) con il morale un po’ più alto e la consapevolezza di essere una buona squadra quando ci si impegna. Nonostante qualche infortunio i ragazzi lavorano bene In attesa di affrontare la squadra più forte del torneo.

Sabato 19 settembre con l’esordio casalingo a Riva San Vitale arriva il temuto AC Taverne composto prevalentemente da ex allievi C che nella scorsa stagione sono arrivati 2° nel livello 1 e hanno vinto la coppa Ticino. Il RBC inizia anche bene e tiene testa al forte avversario ma solo per 35’ ossia fino al gol del 1-3, poi si disunisce. Il gioco collettivo lascia spazio a individualismi e polemiche. Il risultato è una resa incondizionata che porta ad una inevitabile sconfitta per 1-7 (Spagnoli).

Gli allenatori sanno che è un problema unicamente caratteriale e lavorano per far capire ai ragazzi l’importanza di una squadra unita che deve sempre lottare, correre e giocare con uno spirito sereno e positivo. Queste caratteristiche assieme ad una buona organizzazione tattica iniziano a vedersi durante la difficile sfida giocata ad Arogno contro il FC Lugano giovedì 24 settembre. Sfida che nonostante il risultato ha dato buone indicazioni, è stata giocata bene contro un avversario che si allena 4 volte alla settimana e con 2 categorie di differenza (CocaCola League)

Sabato 26 settembre: il RBC è atteso nella difficile trasferta di Tesserete contro lo Stella Capriasca. Nonostante l’impegno ravvicinato di giovedì contro il Lugano,il RBC dimostra un’ottima forma fisica tenendo il pallino del gioco per quasi tutta la partita. La difesa a 3 con alcune novità, guidata da un Giorgi sempre più leader, regge abbastanza bene alla pressione dell’avversario, il centrocampo inizia a far circolare il pallone velocemente e ci mette anche tanta corsa, mentre il reparto avanzato si rende pericoloso ma purtroppo non sempre concretizza. A fine gara infatti si contano una dozzina di occasioni da reti non sfruttate (!) ma anche un grande cuore perché nonostante lo svantaggio iniziale causato da un regalo della nostra retroguardia e nonostante alcune decisioni arbitrali discutibili, la squadra non si demoralizza, non polemizza mantiene la calma e diventa con il passare dei minuti sempre più coraggiosa e arrembante. Il risultato è una vittoria stra-meritata per 2-1 maturata a metà del 2° tempo, frutto di una bella azione corale che porta prima in gol Caldini e poi da una serpentina del funambolo Spagnoli. Da questa gara riparte il campionato degli allievi B che ritrovano lo spirito di squadra, gioco, fiducia e il sorriso. Bisogna però ancora lavorare tanto per essere più concreti sotto porta e migliorare la circolazione di palla in vista della seconda parte del girone di andata (ottobre-novembre) del campionato 2015/16 che vedrà i ragazzi di Sia-Cavallo affrontare sabato 10 ottobre il Ceresio a Barbengo.

Forza ragazzi che siamo sulla buona strada J

FORZA ALLIEVI B!,

Potete vedere tutte le immagini scattate ieri sotto questo link: GALLRY 2015

IMG_3257IMG_3255 IMG_3156 IMG_3030 IMG_3003 IMG_2957