19.03.2016 – Allievi B, Partita della Svolta!

Partita di grinta e di carattere per dare una svolta al campionato.

I ragazzi del RBC si presentano alla prima di campionato al cospetto del forte e solido AC Stabio con parecchie assenze (Spagnoli, Caldini, Baroni, Gobessi e Giorgi) con una preparazione atletica non ancora completa a causa degli ormai noti problemi infrastrutturali, ma con tanta grinta e voglia di riscatto.

IMG_6783_222

Sul piccolo campo di Arogno il RBC ha dato vita ad un’autentica battaglia rispondendo colpo su colpo agli avversari che avevano dominato gli incontri precedenti (1-9 in amichevole e 2-6 in campionato). Grazie anche all’aiuto fornito dai due allievi A, Lopa e Verdaglia (a dire il vero due allievi B “prestati” agli A) i giallorossi di capitan Petrovic hanno sfoderato una prova di carattere. In realtà dal punto di vista estetico non è stata una bella partita, sul campo di Arogno in effetti è difficile giocare a calcio, ma l’emozioni non sono mancate con occasioni clamorose da entrambe le parti.

IMG_6871

La cronaca vede gli avversari andare subito in vantaggio dopo 5’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo grazie anche alle marcature “molto allegre” del RBC. L’inizio è subito in salita per i Giallorossi di Sia&Cavallo, infatti passano pochi minuti che Conte ferma con le cattive un avversario, prende un cartellino giallo e lascia i compagni in inferiorità numerica temporanea. Dalla panchina arrivano subito un paio di cambi e l’avversario si accorge che questa volta non sarà una passeggiata, infatti Ricky Lopa pareggia subito il conto con un gol da vero centravanti. Il RBC sta ancora festeggiando e perde la concentrazione permettendo così all’attaccante dello Stabio di fare un bel gol approfittando di un’incertezza difensiva. Passano pochi minuti e lo Stabio si rende ancora pericoloso prendendo anche un palo clamoroso, il RBC barcolla ma non molla e minuto dopo minuto prende coraggio ed esce dall’angolo. Viene anche annullato giustamente un gol a Petrovic. Mancano pochi minuti fine del primo tempo ed è ancora Lopa che ben lanciato si invola verso l’area avversaria dove viene atterrato. Rigore trasformato con freddezza da “Ciko” Conte.

IMG_6905

Si va negli spogliatoi con la consapevolezza di fare il colpaccio. Nel secondo tempo il RBC si rende pericolo più spesso e passa in vantaggio con un bel guizzo del ritrovato Sertorio. A questo punto il numero 9 Coccia dello Stabio ha una reazione di orgoglio e si carica la squadra sulle spalle inventandosi un gol di prepotenza con un’azione personale in area di rigore. Il RBC non si fa impressionare e continua a rendersi pericolo dalle parti del portiere avversario. A fine partita si contano parecchie occasioni capitate sui piedi di Ippolito, Piazza, Cariaga, Sertorio e del solito Lopa ma il risultato di 3-3 non cambia.IMG_6949 Per gli allievi B del RBC è punto che fa morale, ora si spera di appianare le incomprensioni con i comuni e di potersi finalmente allenare con regolarità su veri campi da calcio per essere al pari con gli avversari anche dal punto di vista del gioco.