12.03.17: Formazione Continua… RBC 2.0

In una cornice primaverile la mattinata per i nostri formatori è stata nell’insegna della formazione continua.

Screen Shot 2017-03-12 at 13.11.38Ospiti d’onore Mauro Giussani (Resp.Preformazione Team Ticino) e Francesco Pargalia (Formatore Team Ticino) hanno potuto mettere in pratica una Demo (Allenamento Dimostrativo) del programma basato sul “Fil Rouge”. 

Fil Rouge: Una metodologia ASF dove la linea guida è centrata essenzialmente sugli aspetti pratici dell’allenamento, danno dei consigli metodologici a livello della struttura della messa in moto, della seduta d’allenamento.

Ogni seduta d’allenamento é pianificato sulla base dei giochi proposti e degli aspetti tecnico‐tattici specifici alle forme giocate. Durante la stessa settimana e anche da una settimana all’altra, le attività pianificate sono spesso ripetute.

Secondo i giochi (con nomi ben precisi) o altri esercizi programmati durante i microcicli, i fattori di condizione fisica come quelli di resistenza, la velocità e la coordinazione, fattori prioritari a questi anni di formazione, sono sollecitati con delle forme integrate con il pallone.

Questo procedimento con dei nomi, facilita da una parte la pianificazione della seduta, e limita anche i tempi di spiegazione del formatore. Inoltre, può favorire una certa responsabilizzazione dei giocatori che potranno, alla lunga, loro stessi organizzare ed eseguire l’attività.

L’orientamento di base della metodologia d’allenamento è la ripetizione delle forme giocate e esercizi, nello stesso ciclo d’allenamento.

Ringraziamo ancora Mauro e Francesco per il loro tempo dedicato a noi e che questa Demo possa portare stimoli e curiosità a tutti i nostri i Formatori. 


« Occuparsi dei giovani, è un lavoro diverso. C’è una responsabilità diversa, un linguaggio differente, una sofferenza diversa se dobbiamo scartare un giocatore. 

Con un giovane, l’allenatore deve adottare un’attitudine paterna. Se è capace di attrarlo, l’emulazione diventa grande » – (Luis Cesar Menotti)